eugenia-maximova-DMxfqubQciA-unsplash_edited.jpg

Mi presento

Utilizzo la danza, intesa come movimento libero e spontaneo, come strumento di crescita personale, insieme a un lavoro verbale di approfondimento delle emozioni, delle sensazioni e delle intuizioni da essa sollevate. Tale abbinamento può essere fatto sia negli incontri individuali sia in quelli di gruppo.

Carla Aluffo Danceling

Mi chiamo Carla Aluffo e sono nata nel 1974 a Genova, città che porto nel cuore e nella quale ho vissuto per trentatré anni.

A ventidue anni, cosciente che alcune fatiche esistenziali mi limitavano sensibilmente nella mia vita di relazione e nella formazione delle mia struttura adulta, ho iniziato una psicoterapia individuale e di gruppo a indirizzo bioenergetico che ho praticato assiduamente per otto anni.

All'età di trentatré anni, avendo incontrato quello che sarebbe poi diventato mio marito, mi sono trasferita a Milano dove egli già viveva ed esercitava come psicoterapeuta.

Lì ho intrepreso sei anni di psicoterapia individuale e di gruppo con Ermanno Bergami (psicoterapeuta a orientamento somatico e gestaltico), grazie al quale sento di aver fatto un vero salto di maturità.

In quello stesso periodo ho "scoperto" la danza, intesa come movimento libero e spontaneo, pratica che ha contribuito in modo sostanziale alla mia crescita personale avvenuta attraverso il contatto con il mio corpo e la sua liberazione nel movimento.

I benefici ottenuti attraverso il costante lavoro interiore hanno fatto nascere in me, pian piano, il desiderio di occuparmi della crescita delle persone; mi sono iscritta pertanto a una Scuola Triennale di Formazione in Counseling (SIBiG, Scuola Italiana di Biogestalt®) molto adatta alla mia natura e al mio desiderio di formarmi attraverso pratica ed esperienza. I tre anni di corso, una delle più belle esperienze della mia vita, si sono conclusi nel 2018 con il conseguimento del diploma di counselor. Dall'inizio del 2020 sono iscritta al registro dei counselor di Assocounseling (REG-A-2446-2020). Successivamente, sempre presso SIBiG, dal 2019 al 2021 sono stata tutor a supporto degli allievi in formazione; nel 2021 ho co-condotto i gruppi di counseling obbligatori per i counselor in formazione e dal 2022 tengo alcuni laboratori di espressività e consapevolezza corporea come docente.

Come scrivevo, nel mio percorso formativo ho avuto l'occasione di sperimentare la grande efficacia della danza libera e spontanea come strumento per aumentare il livello di benessere. Per danza libera e spontanea intendo movimento che non preveda il “ballare bene” bensì il lasciar libero il corpo di provare i movimenti che gli danno maggior piacere.
 

Tuttavia, sono certa che il grande giovamento tratto dall'utilizzo del ballo libero durante gruppi di terapia sia stato facilitato dalle sedute individuali che facevo successivamente nelle quali potevo rielaborare le emozioni, le sensazioni e le intuizioni che quelle esperienze muovevano in me.

Nel frattempo ho fatto altre esperienze di danza libera di gruppo nelle quali però non esisteva una fase finale che, oltre alla mera condivisione, prevedesse anche un'elaborazione dei propri vissuti, la mancanza della quale riduceva sensibilmente, a mio avviso, l'effetto di aumento della consapevolezza interiore dell'esperienza danzante.

Per questa ragione ho deciso di utilizzare, come strumento corporeo di crescita, la danza libera e spontanea, sempre associata a un lavoro verbale di approfondimento delle emozioni, delle sensazioni e delle intuizioni da essa generate e tale abbinamento può essere fatto non soltanto negli incontri individuali ma anche in quelli di gruppo.
 

Ed è così che ho sviluppato Danceling® come abbinamento di danza e counseling. La prima aiuta a generare emozioni e sensazioni attraverso il movimento corporeo e il secondo ne permette l'elaborazione a livello cognitivo e dunque l'integrazione nella propria persona.

Se vuoi sapere altro di me e del mio modo di lavorare: www.carlaaluffo.com